Il ricavo totale di 29 miliardi e 368 milioni e’ desunto dal bilancio appena approvato, come pure la cifra analitica per sponsor ufficiale e sponsor tecnico. La divisione della somma restante tra le altre categorie e’ frutto di un’elaborazione di esperti. Le cifre sono espresse in milioni.

Esistono registi di cui tutti, persino i meno cinefili, conoscono la filmografia. Nato il 18 dicembre 1946, Steven Spielberg vince trepremi Oscar e incassa quattro miliardi di dollari. L’entertainment che, unendo il respiro fantasy di George Lucas allo spirito adventure di Robert Zemeckis, dà vita acapolavori cinematografici di intramontabili fascino e potere visivo..

Giuliano e Dino escono in cambio di quasi il doppio della cifra che Del Vecchio è pronto a scucire per Ray Ban. La scelta di Vittorio non è azzardata. Il 1999 è un anno di vacche grassissime, ma si tratta di uno degli ultimi, pantagruelici banchetti.

Sarà diretto anche da Derek Cianfrance (Blue Valentine, Come un tuono) in The Light Between Oceans. L’attore è atteso in molti progetti, tra cui Song To Song di Terrence Malick, in cui recita al fianco di Ryan Gosling, Rooney Mara e Natalie Portman.Ha 68 anni nel 68 anniversario della Mostra, aperta da un film, Le Idi di Marzo, che guarda caso è proprio il giorno del mio compleanno. Chissà se David Cronenberg crede alle coincidenze o resiste alla tentazione, come nel suo A Dangerous Method ripete più volte (e sempre meno convinto) il protagonista Carl Jung.

Original publisher: W. Zimmermann, [19 ]. Seller Inventory 154664510About this Item: ReInk Books, 2017. Tra residenti, passanti, esercenti. Sospetti jihadisti. I negozi chiusi, e quelli invece a orario ridotto. Nel 1998 partecipa al kolossal La sottile linea rossa di Terrence Malick, seguito da Il prezzo della libertà (1999) di Tim Robbins e Essere John Malkovich (1999) di Spike Jonze. In quest’ultimo recita da protagonista, interpreta un burattinaio fallito che si ricicla archivista, a suo modo fortunato, visto che scopre un tunnel segreto, collegamento diretto con la testa di John Malkovich, dove si può stare per quindici minuti prima di venire espulsi.Lavora in seguito con il regista Mike Newell in Falso tracciato (1999), prima di cimentarsi nella scrittura della sceneggiatura (scritta a otto mani) di Alta fedeltà (2000) diretto poi da Stephen Frears, uno dei capolavori dell’affermato regista inglese, di cui Cusack è uno dei principali ideatori: oltre allo screenplay e al talento che impiega nell’interpretare il protagonista (il proprietario di un negozio di dischi con tanti fallimenti alle spalle), finanzia il tutto come coproduttore. Attore versatile, naturalmente portato a trasformarsi e confrontarsi con nuovi stili narrativi, approda al thriller con La giuria (2003), Identità (2003) di James Mangold e The Contract (2006).Nel 2007 prende parte al documentario di Julien Temple Il futuro non è scritto Joe Strummer e recita nuovamente con la sorella Joan in Martian Child, dove interpreta un giovane vedovo alle prese con l’adozione di un bambino bisognoso.Apocalypse, andata e ritornoNei panni di uno scrittore ossessionato da presenze oscure, è il protagonista di 1408 (2007), tratto da un breve racconto di Stephen King.