About this Item: ReInk Books, 2017. SoftCover. Condition: New. Reprinted from 1711 edition. NO changes have been made to the original text. This is NOT a retyped or an ocr reprint. About this Item: Random House Childrens Books, 1972. Hardcover. Condition: Near Fine.

Direi che sono felice di essere fuori dal concorso, partecipare mi avrebbe messo una certa ansia.Il suo film ha qualcosa del cinema francese. un omaggio a Godard?Van Sant: Sì, ma involontario. Me ne sono accorto una volta finito il film: effettivamente, in questa storia d’amore, c’è molto cinema francese.Come ha lavorato sul set con i suoi attori?Van Sant: Ho usato la tecnica che ho imparato lavorando a lungo con i non professionisti: spiego tutto quel che succede davanti e dietro alla scena, parlo con le persone, le coinvolgo, cerco di non far sembrare il set come lo studio di un dentista.

I just remember getting up off the ground with the ball in my hands and trying to think back what happened. I remember the corner being struck and then the next thing I know, I’m on the floor and the ball is just in my arms. I don’t remember coming for the cross, I don’t remember getting hit: I don’t remember anything about it.

Dopo tante storie di ragazzi e di rapporti coi padri, volevo finalmente potermi dedicare a una donna, a quel tipo di donna che ha fatto il nostro paese. Le donne sono sempre state padrone del destino di tutti: sono loro ad aver costruito il tessuto sociale all’interno delle famiglie in cerca di un futuro. Quella che racconto è la storia di una madre esemplare, un’eroina come tante altre: uno spirito libero che insegna ai propri figli ad accettare le differenze attraverso ottimismo e generosità.

Di grazia e bellezza ne ha da vendere. Ma ovviamente non le bastano. E ripete com un mantra “studiare, studiare, studiare”. Snia, una giovane donna di San Pietroburgo, decide di lasciare la sua famiglia e il suo uomo per andare a cercare fortuna altrove, senza guardarsi indietro. Snia crede di andare incontro a una nuova vita, ma non sa che si troverà davanti solo l’inferno che tocca a tutti quelli cui la vita non ha nulla da offrire. Nel suo viaggio attraverso l’Europa, dalla Russia fino al Portogallo, Snia conoscerà la miseria e la degradazione legate al traffico e allo sfruttamento degli esseri umani.

La storia della transizione all’età matura di un uomo di 67 anni. Quando Hannes lascia il suo lavoro come bidello in pensione, inizia il resto della sua vita, cioè il vuoto. Litiga con la sua famiglia, non ha quasi più amici e il rapporto con sua moglie si è gradualmente deteriorato.