Trasferitosi ad Austin, in Texas, si diploma alla St. Stephen’s Episcopal School, dove si distinse anche come giocatore di football. Iscritto alla Harvard University, si appassiona alla filosofia, insegnatagli da Stanley Cavell. Il film sviluppa una riflessione sui temi della crescita, del cambiamento e della responsabilità. Più che un caso clinico (il trauma di Cassie), Have Dreams, will Travel descrive delle disposizioni esistenziali di fronte alla vita, soffermandosi sul disagio di due adolescenti davanti all’assenza e all’abuso degli adulti. L’irruzione di un elemento anomalo (la figura di Cassie) in una vita impostata sulla routine (Ben), costringe il protagonista a fare i conti con problemi mai affrontati e si rivela come momento necessario per affrontare l’impegno e il dolore della crescita e della maturazione.

Il direttore finanziario di un macello bovino ha un braccio paralizzato ma ogni notte sogna inspiegabilmente la stessa cosa della nuova responsabile qualità, una donna anaffettiva, ai confini dello spettro autistico. La storia d’amore bizzarra e toccante diretta da Ildik Enyedi con una visione tra l’onirico e l’iperreale si nutre di “lentezza”, come certo “cinema da festival” diranno i profani. Ma qui la “lentezza” è forza di un’originale operetta morale.

Inizialmente produceva semilavorati per altri produttori che poi assemblavano gli occhiali finiti. Nel 1967 Del Vecchio decide di non limitarsi più alla produzione di parti per conto terzi ma di produrre gli occhiali completi, con il marchio Luxottica. La scelta è indovinata e le attività vanno molto bene, tanto che nel 1971 decide di dedicarsi unicamente alla produzione di occhiali finiti.

Egg, A. Hosemann, T. Eichinger, U. La durata sale a 40 anni e l’una tantum da versare allo Stato scende a 31 milioni. Il canone annuo, invece, è di 65 mila euro: un settimo dei 475 mila euro di Imu che paga oggi la Regione Sardegna, proprietaria del complesso. Ma della bonifica marina nemmeno l’ombra. Anche se questo non impedisce che nel 2010 si svolga alla Maddalena la Louis Vuitton Cup con i suoi strascichi velenosi: la Corte dei conti contesta il fatto, davvero singolare, che la regata sia stata organizzata anch’essa con i soldi della Protezione civile. Berlusconi giura che la pazienza dei sardi (e del concessionario) sarà ripagata: all’Arsenale, promette, si faranno dieci grandi eventi l’anno. Nel 2011 si prova a sperimentare una stagione turistica, sottotono.

Laura è una donna di città che dopo essersi sposata con Henry segue il marito nella campagne del delta del Mississippi, dove questi ha comprato un appezzamento suo per vivere dei frutti della Terra. Un sogno che richiede molti sacrifici, visto che si trasferiscono a vivere in un terreno paludoso e in una casa che è poco più di una catapecchia, dove Laura accetta anche di convivere con il misogino e razzista padre di Henry. Vivono sul loro terreno anche i Jackson, una famiglia nera con diversi figli, tra cui Ronsel, che ha combattuto nella Seconda Guerra Mondiale come Jamie, il fratello minore di Henry.