Jean alleva tori robusti e sogna il primo premio al Salone Internazionale dell’Agricoltura, Bruno non ne può più di allevare tori e desidera soltanto una donna e un altro bicchiere di vino. Dentro un taxi e una complicata relazione filiale, Jean e Bruno cercano un dialogo e infilano strade secondarie per ritrovarsi. Impugnata la mappa dei vini, si spostano lungo le regioni francesi per degustare vino, silenzi e confidenze.

Dovrà proteggerlo, pronto, in caso di pericolo di cattura, anche a ucciderlo pur di salvaguardare il prezioso codice. Battaglie cruentissime, dialettica di guerra, sentimenti di pace lontana, un po’ di dolce misticismo indiano, caratteri contro, finale tragico sentimental liberatorio, dove il cattolico sergente muore recitando l’Avemaria. Il soldato Ryan insegna: iperrealismo di combattimenti, con gambe troncate e pezzi di cuore che escono dalla divisa.

L’opera popolare vanterà la partecipazione straordinaria di Lola Ponce nel ruolo della Monaca di Monza e di Giò Di Tonno nel ruolo di Don Rodrigo. Nel 2010 Lola è in Argentina per girare Le due facce dell’amore, fiction per la Grundy in 12 puntate, versione italiana della serie di grandissimo successo Sin Tetas no hay paradiso, già trasmessa in Colombia e Spagna.In spagnolo il titolo originale suona “Senza seno non c’è paradiso”. In italiano è diventato Le due facce dell’amore.

Si serve anche di cocaina e di crack, in compagnia dell’amata Frankie, una prostituta. Quando una famiglia di afroamericani viene sterminata, si assume il caso, certo di poter incastrare il colpevole, il temuto Big Fate. Sa convincere le persone, non ha paura, scommette su se stesso..

Nei successivi quattro anni ha recitato in commedie quali Inside the Island, The Zoo Story, Bellavita e L’Imbecille. Il suo amore per il teatro ha continuato ad accompagnarlo anche ai tempi dell’università, a Cambridge, dove ha studiato letteratura inglese e ha partecipato a diverse rappresentazioni teatrali. Khalid ha anche fondato la Ecko Theatre Company a Cambridge, dirigendo la produzione di Chi ha paura di Virginia Woolf? e partecipando alla produzione di Bedbound, per il quale è stato premiato come migliore attore al Festival Nazionale della Drammaturgia per Studenti.

Non ultimo il ruolo del Dr. Maltravers nel drama ITV Trinity. Guest star nella serie della BBC Merlin, dove ha la parte dello stregone Aredian, ha l’opportunità di recitare una versione vanagloriosa di se stesso nella terza stagione di Jam Jerusalem.