Fu così che Lundgren terminò le riprese in soli 5 giorni e Van Damme in 20. Inamicizia che continua ancora oggi. per bocca di Jean Claude Van Damme che apprendiamo che Dolph Lundgren ha ereditato un ruolo che lui ha rocambolescamente “scaricato” nella pellicola di Sylvester Stallone I mercenari The Expendables (2010) con Jason Statham, Jet Li, Eric Roberts, Bruce Willis e Arnold Schwarzenegger.

Ma fu la musica a rapirlo maggiormente. Autodidatta, imparò a suonare un’armonica a bocca, regalatagli da uno studente in pensione sotto lo stesso loro tetto. Furono artisti come Bill Haley, Lonnie Donegan e Elvis Presley a fargli nascere dentro la voglia di imparare a suonare la chitarra, che si fece regalare dalla madre.

But they were extremely welcoming. They were so excited to have foreign reporters there that would be able to tell their story. And, as the days went by, what became so compelling was the story of people who had never shot a weapon before, people who were architects, people who were students, and, all of a sudden, they were fighting for their very lives..

“Da ragazza ero ossessionata dal look delle attrici dei film che vedeva mia madre e desideravo essere misteriosa, unica e speciale come loro. Così ho cominciato a fare esperimenti su me stessa e, dopo vari tentativi, sono arrivata a essere Dita”. Inizia così la mirabile trasformazione di Heather Renée Sweet, ragazza di umili natali del Michigan, in Dita Von Teese, icona dallo stile vintage e sofisticato, regina indiscussa del burlesque e del softcore fetish, musa per stilisti come Jean Paul Gaultier e donna fra le più desiderate dall’universo maschile.

Non si placa la polemica sul contenuto stesso del viaggio dei migranti alla volta di Valencia, con arrivo probabile domani: causa maltempo, le difficoltà della traversata non sono proprio minime per la nave Aquarius, scortata e aiutata dalla Guardia Costiera italiana. Parigi intanto si è mossa per condividere l’impegno a favore dei migranti di Aquarius e ha accettato di accogliere un numero ancora non chiaro dei 629 migranti tratti in salvo: l’unica condizione è che abbiano i requisiti per il diritto all’asilo. Ieri sera però le parole del Ministro degli Interni Matteo Salvini hanno riannodato i toni e le corde della polemica, non solo nel nostro Paese: la nave Aquarius (che ora conta al proprio interno circa un centinaio di persone dopo che le navi italiani si sono occupate di donne, bambini e persone in difficoltà trasportandoli su altre navi) ha dovuto modificare la rotta per il maltempo, con il leader della Lega che ha commentato Se hanno problemi, sono loro.