Nel 2000 recita in Trixie di Alan Rudolph e poi in La partita La difesa di Luzhin di Marleen Gorris, fino ad approdare sul set di Gosford Park di Robert Altman, nel ruolo di una cameriera.Con lo status di attrice impegnata che le viene assegnato da Hollywood, nel 2002 cementa la sua fama nel thriller Red Dragon di Brett Ratner, terzo romanzo ispirato alla serie di libri sul cannibale Hannibal Lecter di Thomas Harris. Passa al futuristico Equilibrium, prima di rifiutare il ruolo di Bridget Jones in una rosa di attrici che comprendeva Cameron Diaz, Kate Winslet e Rachel Weisz e rifiuta anche il ruolo di Amélie nella pellicola Il favoloso mondo di Amélie, che era stato scritto apposta per lei da Jeunet.Il regista che ama di più? Paul Thomas Anderson con il quale ha lavorato in Ubriaco d’amore accanto al comico americano Adam Sandler. Un’esperienza che ha affermato più volte di voler ripetere.

With vivid and smooth. Easy to understand language. Contact the lives of young friends. Torna a recitare con sfondi agitati, indossando un’armatura, sviluppando una doppia identità e combattendo il supervillain di Jeff Bridges. Soltanto la sua performance glamour (e “in carne e ossa”) poteva trovare l’equivalente plastico dinamico del personaggio disegnato su carta, restituendone l’aura ed eliminando la seccatura del ridicolo, che si ripresenta a ogni traduzione del fumetto al cinema.”Non sprecare la tua vita”. Semplice e chiaro.

Ostia, 1995. Vittorio e Cesare sono amici da una vita, praticamente fratelli. Cresciuti in un quartiere degradato campano di espedienti, si drogano, bevono e si azzuffano con altri sbandati come loro. Otterrà il premio Romy Schneider nel 1993 mentre appare in diversi generi di produzioni, dalla ricostruzione storica di Farinelli (1994), Jefferson in Paris (1995) e Lautrec (1998) allo sperimentale Un Samedi sur la Terre (1996) alla commedia familiare di Tenue correcte exigée (1997) o XXL (1997).L’eclettica Elysa Z.Altre note interpretazioni in costume arriveranno più tardi in due ritratti come Monsieur N (2003) che traccia gli ultimi giorni di Napoleone e Modigliani I colori dell’anima (2004). Ma era già stata la cantante e clarinettista omosessuale in L’homme est une femme comme les autres (1998) accanto a Antoine de Caunes. Raoul Ruiz dirige Elysa Zilberstein nel proustiano Temps retrouvé (1999) ma anche in Combat d’amour en songe (2000) e in Quel giorno (2003).

SQUIZZATO S.; INNOCENTE E.; PECORARI E.; MASIOL M.; VISIN F.; RAMPAZZO G.; PAVONI B.; RAMPADO E. Variazioni del particolato fine (PM2.5) e dei principali ioni inorganici nell’area veneziana , Libro degli abstract 4 Convegno Nazionale sul Particolato Atmosferico, IAS Società Italiana Aerosol, pp. P50, Convegno: PM2010 4 Convegno Nazionale sul Particolato Atmosferico, 18 20 maggio 2010 (Abstract in Atti di convegno).