I love you o La sposa fantasma, copie degradate di un modello alto (Always), sono in un certo senso malinconiche commedie romantiche, in cui i protagonisti attraversano il loro passato, facendosi visitatori della propria giovinezza, del proprio matrimonio o dei propri errori. Con l’aiuto di tre fantasmi e uno zio redivivo, che produce un’immagine perfetta di amoralità lastricata di buone intenzioni ed è interpretato con colpevole ipocrisia da Michael Douglas, lo sciupafemmine di Matthew McConaughey conduce se stesso nella ritrovata infanzia, adolescenza e prima giovinezza dentro un corpo solido e adulto. Data l’opportunità riparatrice e forte dell’esperienza e della memoria, il protagonista della Rivolta delle ex affronta il suo viaggio trascendente per sfuggire la solitudine (a cui si sta condannando col suo comportamento sconsiderato) e per fare sì che le cose vadano diversamente da come sono andate.

I think it’s really hard, maybe impossible, to project what will happen, who will pass this exam and who won’t pass this exam. The exam has to be created. It has to be geared toward the reality of these people who will be taking it. Storia del mistico Osho dalla giovinezza all’illuminazione, fino al momento in cui si metterà alla guida dei suoi primi discepoli. Bambino coraggioso e intelligente, cresciuto in un villaggio rurale dell’India, il piccolo Raja è da sempre pieno di curiosità e di domande sul mondo. La sua brama di sapere, insaziabile, si riversa tanto nei libri quanto in lunghe conversazioni con uomini giudicati santi.

Jack Arnold asks, “What is worldliness?” in his article on Romans 12:2.Dr Frank Garlock has taken the church to task over “pop goes the music”, starting back in the 1970s, and the worldliness of much of CCM.”Dr. Garlock teaches that music is not neutral or amoral. It is a language; in fact, it is one of the most important languages on earth.

Ballerina e pianista, l’attrice scopre la passione per le scene al liceo dove ottiene ruoli da protagonista in molte produzioni.Prosegue la sua istruzione nelle scuole più prestigiose, e frequenta il Carnegie Mellon, la London’s Royal Academy of Dramatic Arts Shakespeare Intensive e la Scuola di Teatro della University of Southern California. Qui amplia il suo repertorio, vince numerosi premi e borse di studio e recita inoltre 20 allestimenti, compresa “L’opera da tre soldi” di Brecht, la sua preferita, in cui interpreta il ruolo di Polly Peachum. Dopo la laurea, firma importanti contratti e ottiene ruoli da guest star in noti programmi quali Life, ER, The Mentalist e My Name is Earl.La grande occasione arriva quando Alan Ball la sceglie per il ruolo di Jessica Hamby nella prima serie di True Blood.