Vince il David di Donatello come miglior attrice per La finestra di fronte di Ferzan Ozpetek, poi scappa in Francia per rifugiarsi in un gruppo di amici per la pelle che mettono in piedi un patto per dare una svolta alle proprie vite ne Il club delle promesse (2004) di Marie Anne Chazel. Torna in Italia per fare coppia con Adriano Giannini nello stucchevole Stai con me (2004) e nell’amara riflessione sulla malattia e la vita ne L’amore ritorna (2004) di Sergio Rubini.In America per una storia d’amore. CinematograficaSpesso ha dichiarato di non amare la televisione ma, in ballo a progetti interessanti, la vediamo trasformarsi nella monaca di Monza per la regia di Alberto Sironi e in Suor Semplice, al fianco di Gérard Depardieu, nella trasposizione tv de I Miserabili (2005) diretta da Josee Dayan.

Il volto apparentemente anonimo di Paolo Sassanelli è un’ottima maschera teatrale, che ben si presta anche a opere per il piccolo schermo. Quanti studenti ancora al liceo nel 2001 e spettatori del suo telefilm Compagni di scuola hanno sognato di avere un professore di Scienze come lui? Il suo Giovanni Salina, forse perché insegnante di alcune delle più attuali stelle dello Star System italiano (Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Cristiana Capotondi e Brando De Sica), risulta essere uno dei professori più amati dell’odiata scatolina nera.Potevo fare 100.000 volantini. Invece ho fatto un film.

Diane accettò di darsi un cognome d’arte che richiamasse un mito della storia del cinema (e che, tra l’altro, era anche il cognome di sua madre da nubile) ma rifiutò di ottenere vantaggi. Come ammise molti anni dopo in un’intervista: “mi sentivo troppo sofisticata per simili trucchetti californiani”.A diciannove anni si trasferisce a New York e inizia a studiare recitazione alla Manhattan’s Neighborhood Playhouse School of the Theater: nel 1968 riuscì a ottenere una parte rimpiazzando una delle protagoniste nella prima rappresentazione teatrale del celebre musical “Hair”. La leggenda narra che i critici la notarono e apprezzarono la sua prova perché fu l’unica fra le attrici in scena a non essersi spogliata.

So we all tend to think that others’ minds work the way ours does. Times, Sunday Times (2017)They can cope with deeper shade, but their flowering will tend to reduce. Times, Sunday Times (2017)I think that restriction tends to lead you in the opposite direction and you just want more.

Jurgen Klopp had something to get off his chest. Just after seeing his Dortmund side lose to Bayern Munich in the German Cup in March 2013, he huffily told the press: “Bayern go about football in the same way that the Chinese go about industry. They look at what others do and then they copy it.”.