Dopo una recitazione legata soprattutto alla commedia e ai musicarelli, negli anni Settanta partecipa a Il gatto a nove code (1971) di Dario Argento, Quando gli uomini armarono la clava e. Con le donne fecero din don (1971) di Bruno Corbucci, Una cavalla tutta nuda (1972) di Franco Rossetti. Dopodichè appare ancora in alcuni sceneggiati televisivi, ma la sua carriera d’attore cinematografico finisce con la fine del decennio.

Una domanda e venti milioni di rupie separano Jamal Malik da Latika, amore infantile e mai dimenticato. Dopo averla incontrata, persa, ritrovata e perduta di nuovo Jamal, un diciottenne cresciuto negli slum di Mumbai, partecipa all’edizione indiana di “Chi vuol essere Milionario” per rivelarsi alla fanciulla e riscattarla (con la vincita) dalla “protezione” di un pericoloso criminale. L’acquisita popolarità mediatica, la scalata trionfale al milione e alle caste sociali infastidiscono il vanesio conduttore che cerca di boicottarne la vittoria, ingannandolo e facendolo arrestare.

INHALT: Hans Fritsche: Forschungsleistungen der Bauakademie der DDR f das Bauen in der Hauptstadt Berlin. Roland Korn: Berlin plant und baut f die Zukunft. Dorothea Krause, Uwe Klasen, Wolfgang Penzel: Rekonstruktion im Stil der Jahrhundertwende. Il risultato è quanto di più noioso ci possa essere.Altri filmTornata ai buoni e vecchi film hollywoodiani con Era mio padre (2002) con Tom Hanks e ancora una volta Paul Newman, nel 2003 è diretta da Jane Campion nel thriller erotico In the Cut (2003) con una rinata (e rimorta subito dopo) Meg Ryan. Molto più inquietante e kafkiano è il suo ruolo di Stevie nel film di Brad Anderson L’uomo senza sonno (2004) con Christian Bale e Michael Ironside. sicuramente uno dei suoi personaggi migliori, se accantoniamo The Jacket (2005) con Kris Kristofferson e il curioso Il matrimonio di mia sorella (2007) con Nicole Kidman e firmato da Noah Baumbach che, dopo averla sposata, la vorrà anche in Lo stravagante mondo di Greenberg (2010), che lei sceneggia con il marito e Ben Stiller, e dove cercano di creare un cast di soli parenti o figli d’arte oltre a Ben Stiller (figlio di Jerry Stiller e Anne Meara), ci sono la stessa Leigh, ma anche Jake Paltrow (fratello di Gwyneth e figlio di Bruce Paltrow e dell’attrice Blythe Danner), Juno Temple (figlia del regista Julien Temple), Dave Franco (fratello di James Franco), Max Hoffman (figlio di Dustin Hoffman) e Zosia Mamet (figlia dell’attrice Lindsay Crouse e dello sceneggiatore David Mamet).