Times, Sunday Times (2007)Before his goal, he had not had a sniff of a chance. Times, Sunday Times (2011)Before we notice anything else, our noses sniff out potential compatibility. Times, Sunday Times (2007)He was sitting on a log; he sniffed the air and kept glancing uneasily round the wood.

Negli ultimi anni, per effetto della lunga recessione economica, è cambiato il modello di business delle banche, con tutte le conseguenze del caso sui bilanci. L’attività tradizionale, cioè la raccolta di depositi e l’erogazione di prestiti, è diventata sempre meno profittevole. La causa principale di questa evoluzione è stato il calo verticale dei tassi d’interesse, ma non solo.

Poi reciterà in Fra nonni e nipoti (1990 1991) con Ed Begley Jr., Thora Birch e Leonardo DiCaprio e apparirà in altri telefilm (Blossom, Beverly Hills 90210, Double Rush, Friends, Pelswick, In Case of Emergency, My Name Is Earl, Pushing Daisies). Sfuma invece il ruolo del detective Shane Vendrell nel serial The Shield (2002).L’esordio al cinemaDebutta cinematograficamente nella pellicola Where the Day Takes You (1992) di Marc Rocco, con Laura San Giacomo, Dermot Mulroney, Sean Austin, Will Smith, Ricki Lake, Lara Flynn Boyle, Kyle MacLachlan, Adam Baldwin e Alyssa Milano.La saga di ScreamMa è con la saga horror/slasher Scream e il ruolo di Dewey Riley che diventa celebre. Le pellicole gli permettono di incontrare la sua futura moglie: Courteney Cox, con la quale fonderà la casa di produzione Coquette.

La troviamo nella commedia originale Benny Joon al fianco di un esilarante Johnny Depp, in quella drammatica e poco valorizzata Un adorabile testardo e nel remake Nine Months Imprevisti d’amore dove interpreta l’adorabile fidanzata incinta di un preoccupatissimo Hugh Grant.La consacrazione grazie a Paul Thomas AndersonDopo la mega produzione Il mondo perduto Jurassic Park di Steven Spielberg, affronta due memorabili interpretazioni in Boogie Nights L’altra Hollywood (1997) e Magnolia (1999), entrambi firmati dall’indipendente Paul Thomas Anderson; e quella dell’agente Clarice Sterling nel meno importante Hannibal (2001) di Ridley Scott. Personaggi ben caratterizzati che la consacrano come una delle migliori attrici di Hollywood. Passa facilmente dal comico al drammatico: è nel thriller Psycho di Gus Van Sant che rifà il capolavoro omonimo di Hitchcock, occhieggia ad Oscar Wilde nel divertente intreccio ad equivoci Un marito ideale, vive il dramma della Fine di una storia di Neil Jordan e s’imbatte nelle controversie di una famiglia della provincia americana ne La fortuna di Cookie del maestro Robert Altman.Icona di femminilitàNel 2001 è una vedova in The Shipping News Ombre dal profondo di Lasse Hallstrm e si trasforma in eroina armata di shampoo antiforfora in Evolution.Nel 2002 vince la coppa Volpi a Venezia per la sua eccezionale interpretazione in Lontano dal Paradiso, diretto da Haynes, dove indossa i panni di un’elegante casalinga americana degli anni Cinquanta, emarginata dal suo ambiente perché attratta da un giardiniere di colore, in un dichiarato omaggio ai toni e alle atmosfere del mélo di Douglas Sirk.