Stravagante ereditiere e capitano di lacrosse, si contende il cuore della fotografa in erba, Sarah Foret, nel teen serial Beautiful People; figlio adottivo della vampiresca famiglia Cullen, addestra i suoi cari a sconfiggere il clan di una rossa vendicatrice ne The Twilight Saga; brillante stratega, combatte valorosamente per difendere la sua tribù ne L’ultimo dominatore dell’aria. Poi, decide di fare il suo ingresso alla Royal Scottish Academy ma cambia rotta e vola a Los Angeles, per tentare di sfondare nell’ambito cinematografico. Nel 2004, il suo bel faccino viene subito notato dai producers di Disney Channel che lo reclutano per intervistare la biondina tutto pepe, Hilary Duff.

Si disse che era fascista e reazionario. Tutte idiozie. vero che John stava sistematicamente dalla parte del candidato repubblicano, è vero che credeva nei valori della patria e della famiglia. L’unico desiderio del quattordicenne Yuichi Sumida è diventare un uomo comune. Senza nutrire sogni ambiziosi e sperando solo di vivere senza dare fastidio a nessuno, conduce un’esistenza tranquilla nel noleggio di barche della sua famiglia assieme alla madre, che lo trascura. La sua compagna di classe Keiko Chazawa ha invece l’unico desiderio di trascorrere la vita con una persona amata.

Cerca un cinemaBen e Chon sono due amici per la pelle che condividono tutto, dall’amore per la bella Ophelia detta O all’attività di coltivatori e spacciatori della miglior marijuana della California del Sud. stato Chon, ex marine, a riportare i primi semi dall’Afghanistan, poi è venuto Ben, botanico e buddista, che ne ha fatto un prodotto sopraffino, buono per far dollari così come per alleviare il dolore dei malati terminali. La vita scorre dunque idilliaca per il fortunato trio e i loro amici, finché un brutale cartello di trafficanti messicani non decide di fare affari con loro, che lo vogliano o meno..

Circolari, leggi, articoli, tutto sembra congiurare contro di lui, che scopre all’improvviso di dover lavorare altri tre anni e di doversi trasferire in un ufficio decentrato. La sua vita intanto va a rotoli, tra attacchi di panico, ansie, mancamenti, un’ex moglie assillante, una figlia che cerca casa ma in fondo vuole la sua, le automobili che impediscono il passo sulle strisce pedonali, un Suv parcheggiato in un vicolo angusto che ostacola il transito, le riunioni condominiali e una vicina anziana e indisponente. In suo aiuto arrivano Raffaele, dentista, compagno della moglie e all’occorrenza precettore spirituale, e Marco, collega disciplinato, accogliente e disponibile col prossimo, sempre troppo ingrato con lui.