Premier toy catalog and includes a form to sign up for forthcoming issues. Undated, probably around 1994 based on the text. 15p. Da una parte c’è Oliver Sacks e la perdita di memoria come malattia dal fascino drammaturgico, dall’altra il dimenticare come operazione tecnologica da fantascienza adulta.Hawaii. In seguito a un trauma, Lucy (Drew Barrymore) ha perso la sua memoria breve. Ogni giorno si ritrova con la testa completamente resettata: non sa chi è, dove si trova e chi sono le persone che le stanno intorno.

It is April 1962. The Korean War has escalated and the US is struggling to keep the Russians and Chinese north of the 38th parallel. All the men are away fighting, but that doesn t mean the Space Race is lost. Lo scopo della Ohara Foundation, la compagnia che finanzia il progetto, è di dare una dimostrazione ai capi militari del mondo per indurli ad acquistare le loro evolutissime armi di distruzione. Ha inizio una battaglia sui cieli di Londra, che vede Ray e nonno Lloyd affrontare i signori della guerra senza esclusione di colpi.Come detto, dal punto di vista dell’animazione il film è incredibilmente prezioso, e vale tutto il mastodontico lavoro fatto da Otomo e dalla sua crew per realizzarlo. L’audio è all’altezza delle immagini, entrambi tanto sofisticati da non permettere neanche un secondo di distrazione.

Eppure, anche allora esisteva una opposizione politica, ed era perfino pi?forte e ramificata. La differenza, forse, sta proprio qui. Non tanto nel grado di indignazione accumulata, che gi?allora era altissima, ma nel fatto che in una citt?come quella di oggi, con partiti sempre pi?deboli e con organizzazioni sociali sempre meno rappresentative, un colpevolmente compressa si sia finalmente liberata.

Nel mezzo le collaborazioni con Satyricon de “la Repubblica”, Tango de “l’Unità”, “Corto Maltese” e Linus, che gli ha dedicato uno speciale nel numero in edicola. Ma facciamo un passo indietro. Prima di Bologna, prima del letale buen retiro di Montepulciano, l’autore delle “Straordinarie avventure di Pentothal”, che era nato a San Benedetto del Tronto salvo passare l’infanzia a San Severo, aveva trascorso gli anni della sua educazione sentimentale a Pescara..

Tutti film d’autore, certo, ma manca il ruolo che deve dare una sferzata alla sua carriera. In caso contrario, precipiterà nel limbo.Provinato per il ruolo di Jack Dawson in Titanic (1997), viene escluso (e la scelta ricade così su Leonardo DiCaprio), perché James Cameron non voleva due attori inglesi come protagonisti (gli bastava Kate Winslet). Cerca di sporcare la sua immagine con Velvet Goldmine (1998) di Todd Haynes, ma non è abbastanza.