The governor asked Jesus why was the good wine served last after everyone was already drunk as he could not understand such a thing. In the beginning man was pure and knew no sin until they allowed themselves to be deceived by Satan who used the serpent to deceive them thus the knowledge of sin was revealed to them and extended to all generations. The good wine (Gods Spirit come to flesh in Jesus) was sacrificed for the atonement of sin as through repentance we now have the Holy Spirit (Spirit of God new wine) that renews our inner man through the word of God that we can now have life eternal with the father.

1964, l’anno dell’apertura del traforo del Gran San Bernardo, della villeggiatura di massa a bordo della Seicento, dei primi topless sulle spiagge italiane, del trionfo di Gigliola Cinquetti al Festival di Sanremo con la canzone “Non ho l’età”. E’ in questo contesto che si raccontano quattro storie di migrazione italiana che hanno avuto luogo in Svizzera negli anni del boom economico italiano, il cui fil rouge è la passione per la canzone “Non ho l’età”. Nel periodo dei suoi maggiori successi tra 1964 e 1979 Gigliola riceve dai suoi fan circa 140.000 lettere provenienti da ogni parte del mondo, e molte di queste arrivano dai migranti italiani in Svizzera..

la risposta del corpo allo stato attuale della percezione virtuale, è un corpo di muscoli definiti, statuari e immortali, è un superuomo pazzo, completamente pazzo, che può tuffarsi nelle fiamme della violenza senza ustionarsi. L’autista pignolo di The Transporter, uno e due, è una vita al massimo, meglio, un giorno al massimo, un morto deambulante che torna implacabilmente a respirare o a correre sulla pista e dietro la maschera di Death Race. Jason Statham è anche questa volta interprete di una creatura (Frankenstein) a suo modo fuori dall’ordinario.

Lo stesso può dirsi di Indiana Jones, l’intrepido archeologo: Ford fu interpellato da Lucas dopo la rinuncia di Tom Selleck. Negli anni ha interpretato anche il cacciatore di androidi Rick Deckard nel film culto Blade Runner, il presidente degli Stati Uniti e l’agente segreto della CIA Jack Ryan tratto dai celeberrimi romanzi di .Oggi che torna con il quarto episodio delle e dopo alcune prove opache come Firewall e Hollywood Homicide il clamore planetario dell’avvenimento offre la misura della grandezza di questo attore, nel maggio del 2007 si è classificato al primo posto nella classifica “Le cento stelle del cinema più importanti di tutti i tempi” della prestigiosa rivista inglese cinematografica Empire, e tuttora è l’attore che ha guadagnato di più al box office (oltre 3 miliardi di dollari, meglio del tesoretto promesso da Visco). Nella sua carriera, però, ha ottenuto una sola nomination agli Oscar, per il film Witness nel 1987.