Le lenti vengono interamente fabbricate dagli strumenti e possono essere toccate soltanto dalla punta di diamante. Da qui anche l’ elevato costo del prodotto finale. In realtà, quella che oggi è diventata una rarità un tempo era la norma. Una bambina si traferisce con la madre in un nuovo quartiere. Qui dovrà impegnarsi nello studio secondo un planning estremamente articolato elaborato dalla madre la quale, donna in carriera, vuole assolutamente che la figlia si inserisca nei corsi della prestigiosa Accademia Werth finalizzata a formare i manager del futuro. Il nuovo vicino di casa è un anziano aviatore che prende a raccontare alla bambina del suo incontro, avvenuto tanti anni prima nel deserto africano, con un Piccolo Principe giunto sulla Terra dopo un lungo viaggio tra gli asteroidi.

Una rabbia che però ha preso una strada diversa per sfogarsi. La peggiore!!! Attore lineare, ma discontinuo nel successo, ha avuto la fortuna di interpretare il ruolo che gli ha cambiato la vita e che sì, gli ha insegnato anche a crescere artisticamente.Figlio dell’attrice inglese Eileen Bell, nasce a New York, ma cresce nel Massachussets, studiando poi alla Boston University. Capisce immediatamente che il lavoro che fa per lui è quello dell’attore tanto è vero che poi si iscriverà all’Actors Studio di New York, studiando il “metodo” con Lee Strasberg ed Ellen Burstyn, conosciuta come la mamma della piccola Regan ne L’esorcista.Il debutto e i film con Gene HackmanAffermatosi come caratterista e in particolar modo in ruoli da cattivo e più specificatamente da serial killer, comincia a recitare in un episodio de Un giustiziere a New York (1988), mentre il debutto cinematografico avviene l’anno seguente con Mississippi Burning Le radici dell’odio di Alan Parker, accanto a Willem Dafoe, Frances McDormand, Stephen Tobolowsky e Gene Hackman.

Sceneggiatore, attore, regista e produttore, Giulio Base si è dimostrato un professionista prolifico, eclettico, con un sguardo rivolto ai paesi stranieri pur di rappresentare l’Italia, ma soprattutto gli italiani, da un punto di vista diverso e più obiettivo (Lest, 1993; Lovest, 1997). passato dal piccolo al grande schermo con disinvoltura, prestando un occhio anche alla fede (Padre Pio Tra cielo e terra, 2000; Maria Goretti, 2003). E la sua vita privata ha finito per influenzare non poco il suo percorso di carriera.Giulio Base nasce a Torino nel 1964.

Insieme, sono tra i primi a intuire come nel backstage si nascondano gli attimi più interessanti di un défilé tra spontaneità gestuale e grazia inconsapevole. Un’angolazione, quella “dietro le quinte”, scelta dalla Piaggi per osservare il mondo fino al 2012, anno della sua scomparsa. Ha considerato il fashion anche come fenomeno sociale.