Critical Response to Indian Fiction in English contains a series of critical articles, each devoted to a description as simple and straightforward as possible. It includes almost all the prominent novelists in Indian writing in English. Jhabvala, Nayantara Sahgal, Shashi Despande, Anita Desai, Khushwant Singh, Arun Joshi, Vikram Seth, Arundhati Roy and Taslima Nasrin.

Sydney Wells è una concertista suonatrice di violino famosa a Los Angeles. Intelligente, molto dotata, e fortemente indipendente; è cieca, il risultato di una tragedia occorsale durante l’infanzia. Quando la storia comincia, Sydney si sta per sottoporre ad un doppio trapianto di cornea che le ridarà la vista dopo più di due decenni di cecità..

L’hotel del titolo e del plot diventa allora l’allegorico Grand Hotel del nostro mondo, quello consumista e alto borghese (soprattutto europeo), dove ogni stanza è abitata da personaggi strani o privi di scrupoli che riflettono vizi e virtù dell’animo umano, ma dei quali alla fine non si può che provare tenerezza o pietà.Enorme importanza assume quindi anche la variegata assurda galleria di personaggi a cui ci si affeziona presto, e di un cast di interpreti eccezionali ben collocati.Insomma, oltre che sorprendere e divertire, “Grand Budapest Hotel” emoziona, fa riflettere e offre uno spettacolo a massimi livelli espressivi.Un bellissimo film che giustamente si è meritato sia le 9 nomination ai premi Oscar, sia la recente vittoria agli Academy Awards. Quattro statuette che simboleggiano gli aspetti migliori della pellicola (scenografia; costumi tra l’altro assegnati alla sempre eccelsa Milena Canonero, orgoglio dell’Italia; trucco e musica). Quattro statuette che simboleggiano gli aspetti migliori della pellicola (scenografia; costumi tra l’altro assegnati alla sempre eccelsa Milena Canonero, orgoglio dell’Italia; trucco e musica).

Un peccato, perché la Rete crea anche delle enormi opportunità spiega a Repubblica Saro Trovato, sociologo e fondatore di Found!. Si rischia di compromettere l del mezzo, che invece ha un grandissimo potenziale. Anche se occorre essere vigili e guardare sempre bene ciò che si sta cliccando raggiri più temuti.

Trent’anni dopo troviamo John, che è divenuto poliziotto, alle prese con una relazione che sta finendo. Un giorno riapre per caso la vecchia ricetrasmittente del padre che è morto, sembra, nel corso di un incendio. La sorpresa è grande nello scoprire che la radio lo mette in contatto con il genitore, ma non nell’aldilà bensì nel passato quando lui, John, è ancora un bambino che sta imparando ad andare in bicicletta.