I choose to avoid organic foods completely because current evidence does support their nutritional or health benefits. Also, after going to a land grant university that does extensive research in agriculture and as the daughter of a horticulturist and agriculturist, I have come to appreciate the complexity of the world food market and production. Parts of our world are full of people who operate exclusively on a local, pesticide free agricultural system and unfortunately many of them don have the nutrients or quantities they need and I don want to encourage a similar system.

Ispirato alla serie animata giapponese anni ’60 diventata in breve un vero cult in America, Speed Racer è quanto più fedele è possibile all’estetica e allo spirito del cartone, anzi per molti versi è anche più cartoonesco.Quello che i fratelli Wachowsky fanno, e che hanno sempre fatto, non è tanto spingere in avanti la tecnologia (come fanno gli studi di effetti speciali tipo l’Industrial Light And Magic) ma pensare nuovi modi di usare quelle tecnologie per la messa in scena, e Speed Racer da questo punto di vista mischia moltissime cose: dai colori modificati al computer di Il Favoloso Mondo di Amelie, al mondo candito di molto Tim Burton, alle trovate estetiche di Kill Bill Vol.Probabilmente è colpa di quel cognome chilometrico che fa subito venire alla mente un frutto: Eric Banadinovich è un australiano di origine croata. L’abbreviazione in Bana è stata naturale, tanto per semplificare la vita a chi vuole trascorrerla cercando di intrattenere il prossimo. I suoi primi passi ad Hollywood non hanno nulla dei suoi trascorsi nella terra dei canguri..

Durante la sua permanenza, nel 1966, la ragazza incide il suo primo singolo per la Decca Records, “Till you say be mine”. Nel 1970, viene scelta come frontgirl per il gruppo “Tomorrow”, con il quale prende parte ad un musical omonimo e a cui segue la pubblicazione della colonna sonora. Presto la band si scioglie e la giovane biondina inizia la sua collaborazione con Bruce Welch e John Farrar; quest’ultimo diventa autore e producer dei suoi maggiori successi.

Via lo storico vice allenatore e probabilmente via anche Seedorf, ma su questo argomento Galliani non si sbilancia. “Come ha detto il presidente dentro la fine del mese verra presa una decisione”, ha tagliato corto l rossonero che parla anche dell dall iniziale di Mario Balotelli. “E stata una settimana complicata per lui, ha avuto un po di problemi, partira dalla panchina e credo che entrera a partita in corso”..